30 Giu Marchesini Group

Marchesini Group sceglie Infor per ottimizzare il decision making e disporre di elevata velocità e flessibilità.

L’Azienda

Marchesini Group è un’azienda leader nel settore del confezionamento attraverso una serie di aziende specializzate nella progettazione e realizzazione di macchine per il packaging nei mercati farmaceutico e cosmetico. Il fatturato consolidato 2013 è stato di 206,5 milioni di Euro, generato per l’87% da esportazioni in Europa, Cina e America Latina. Marchesini Group viene fondata nel 1974 a Pianoro (Bologna), nel cuore della cosiddetta ‘Packaging Valley’ dove è tuttora basato il suo quartier generale. Grazie anche ad acquisizioni e accordi di partnership con aziende complementari del settore, oggi il Gruppo è in grado di far fronte all’intero processo di confezionamento, da monte a valle. I clienti sono piccole, medie e grandi aziende dell’ industria farmaceutica, multinazionali quali Novartis, Sanofi-Aventis, Wyeth, Pfizer, e del settore della cosmetica in cui vanta clienti come il Gruppo L’Oréal, Procter & Gamble, Dior Parfum, Guerlain Paris e Yves Saint Laurent Beauté, cui fornisce soluzioni innovative di confezionamento realizzate “ad hoc”. L’attività del Gruppo è articolata su 14 divisioni produttive, ognuna con una consolidata esperienza nella progettazione e realizzazione di macchine e linee complete per il packaging. L’offerta di Marchesini Group è ‘on demand’, perfettamente adattabile alle esigenze dei diversi clienti, con una cura sartoriale nella progettazione unita ad una attenzione verso il servizio di post vendita e all’assistenza su scala globale.

Le Esigenze

Le caratteristiche del Gruppo forniscono un’idea delle esigenze alla base del S.I. aziendale ottimale per una realtà come  il Gruppo Marchesini. Come spiega Roberto Altena, Responsabile dei Sistemi Informativi Gestionali di Marchesini Group: “Per noi è importante soprattutto disporre di una infrastruttura flessibile, capace di assicurare risposte veloci a una domanda dei clienti che spesso cambia anche in corso d’opera, accompagnando così al meglio la continua crescita dell’azienda sul mercato”.

Questa considerazione di fondo è all’origine di un lungo processo di evoluzione che prende il via alla fine degli anni ’90 quando Marchesini Group decide di dare una svolta alle propria infrastruttura IT, allora non particolarmente avanzata. La scelta si indirizzò su un ERP allo stato dell’arte come Baan IV di Infor, successivamente aggiornato, nel 2004, alla versione V.
In seguito, a metà del 2012, viene compiuto un passo ancora più importante, con la decisione di avviare una revisione dell’intero S.I. a partire da una software selection tra i principali ERP leader di mercato.  Dopo alcuni mesi di valutazioni si è deciso di restare nel mondo Infor, puntando sulla versione 10.3 di LN, evoluzione della linea ERP di Baan.

Una soluzione specifica per il settore

La versione 10.3 di LN è stata ritenuta la soluzione più flessibile, a parità di funzionalità, rispetto ad altri prodotti concorrenti, e per questo meglio adattabile alle esigenze di Marchesini Group. Tra le caratteristiche vincenti di LN risultano anche i costi contenuti rispetto alla concorrenza e la minore complessità di implementazione, a parità di copertura del perimetro funzionale. La nuova soluzione fornisce maggiori funzionalità applicative che, spiega Altena, “si sono tradotte  in minori modifiche al software standard, oltre che nella possibilità di crescita che esse rappresentano per il futuro. Inoltre – prosegue il responsabile S.I. di Marchesini Group – dal punto di vista dell’utente il nuovo software di Infor fornisce la possibilità di ‘navigare’ il dato/informazione in una modalità completamente nuova”. La versione 10.3 di LN appartiene infatti a una nuova generazione di soluzioni software, la release 10x, che Infor ha reso disponibile lo scorso anno e che rappresentano un deciso passo in direzione dei trend più recenti. Tra questi è importanti ricordare il cloud e soprattutto il ‘social’, visto per tempo da Infor come fenomeno non solo del mondo consumer o della realtà del B2C, ma sempre più presente anche nel mondo business e del B2B.

Infor LN 10.3, il nuovo cuore dell’infrastruttura IT del Gruppo Marchesini, viene fornito da Infor come un package che integra in un’unica soluzione il prodotto ERP e due altri componenti , ION e Infor Ming.le. Il primo di questi, ION (Infor Open Network), è un middleware realizzato con l’obiettivo di integrare le applicazioni business di Infor (l’ERP, il CRM, il SCM per la gestione della supply chain, e l’EAM per la gestione della manutenzione e l’asset management) tra di loro e con applicazioni di altri vendor o sviluppate dalle stesse aziende utenti. Infor Ming.le invece è una piattaforma integrata che sfrutta la tecnologia ION per  consolidare le applicazioni business e i dati relativi in un’unica singola interfaccia intuitiva e facile da usare. Infor Ming.le consente a tutti i dipendenti delle diverse divisioni aziendali di comunicare e collaborare condividendo informazioni come documenti, progetti e foto. Connettendo quindi processi strutturati e non strutturati Infor Ming.le consente un significativo aumento dei livelli di produttività.

Gli obiettivi del progetto

LN 10.3 è al centro del progetto del nuovo Sistema Informativo di Marchesini Group che, sotto la guida di Roberto Altena, ha visto impegnato un team costituito da una decina di addetti della struttura S.I. del gruppo di Pianoro e altrettanti specialisti e consulenti di CDM Tecnoconsulting, uno tra i principali partner di Infor Italia. Il progetto ha rispettato i tempi e le tappe prestabiliti, concludendosi con il “go live” puntualmente avvenuto  il 1 gennaio 2014.  “E’ stato un lavoro impegnativo” afferma Altena. “Tutti i dati presenti sui precedenti sistemi Baan sono stati portati sul nuovo sistema Infor. Il progetto ha prodotto una soluzione che dal punto di vista funzionale è molto più ricca di quella precedente, con molti interventi di customizzazione che in qualche caso si sono trasformati in vere e proprie migliorie applicate alle funzionalità standard di LN. Miglioramenti che abbiamo proposto al team Infor che supporta LN dall’Olanda per le prossime versioni di LN”.
Le nuove funzionalità di LN 10.3 e l’integrazione con ION e Infor Ming.le hanno consentito di raggiungere un altro obiettivo del progetto attraverso l’allargamento del  bacino di utenza del gestionale. Con la precedente versione in uso  erano 250 gli utenti delle aziende e degli stabilimenti italiani del gruppo supportati, mentre oggi, grazie all’integrazione che caratterizza il nuovo sistema, sono circa 1500 i profili, dai disegnatori, ai progettisti e altri addetti, che possono accedere direttamente al gestionale, secondo i diversi livelli di autorizzazione costruiti direttamente con i ruoli di LN.
Tutto questo è stato possibile grazie al raggiungimento dell’obiettivo più ambizioso del progetto, che era quello di costruire, intorno al nuovo ERP di Infor, una piattaforma molto più integrata per cui, per esempio, lavorando tutti gli utenti sulla stessa interfaccia fosse possibile integrare le applicazioni LN native con tutte le altre applicazioni aziendali, a partire da quelle intranet sviluppate internamente nel corso del tempo. E oggi, spiega il Dott. Altena, grazie al software di Infor, questo è possibile. “Oggi per noi Infor Ming.le è il motore del portale aziendale. All’interno di Infor Ming.le girano i prodotti Infor a cui noi abbiamo aggiunto, utilizzando delle funzionalità dell’applicativo, la nostra intranet, ridisegnata e rivista. Il fatto che tutto questo operi all’interno di Infor Ming.le ci permette di entrare direttamente dalle nostre applicazioni intranet nel gestionale”. Per esempio, se un utente sta consultando i dati di un report sviluppato con tecnologie web e deve verificare la correttezza di un dato, gli è sufficiente un click per accedere, se autorizzato, direttamente alle transazioni di LN.

Un approccio cauto, ma convinto

Il responsabile dei S.I. gestionali del Gruppo Marchesini sottolinea inoltre anche altri risultati ottenuti con l’impiego delle nuove tecnologie Infor introdotte in azienda. Tra i programmi più immediati c’è quello di utilizzare al meglio le funzionalità di ION per sviluppare alcuni workflow. ION è infatti anche un motore di workflow; alcuni di questi sono forniti standard da Infor, ma è possibile anche costruirne ‘su misura’, con regole proprie e basati su sue applicazioni, utilizzando gli strumenti che lo stesso ION mette a disposizione, senza dover programmare. “Stiamo per esempio sviluppando su nostre specifiche un workflow per il pagamento delle fatture e un altro che attiva in automatico degli allarmi al verificarsi di particolari eventi sul gestionale”. Il tutto però seguendo un approccio improntato alla cautela. Bisogna considerare che l’utilizzo e la piena integrazione di queste tecnologie non trova, come accade per ogni innovazione, completa e immediata accettazione da parte degli utenti. Inoltre queste nuove tecnologie, Infor Ming.le in modo particolare, sono molto recenti e stanno vivendo un’evoluzione continua con il succedersi delle release. L’importante è conoscere la direzione che il fornitore intende dare a questa evoluzione e da questo punto di vista il manager di Marchesini Group si sente al sicuro, visto l’ottimo rapporto stabilito con Infor.

Il rapporto con il fornitore

Roberto Altena commenta infatti in modo molto positivo il rapporto che Infor ha stabilito con i propri clienti, la grande attenzione al feedback degli utenti e l’atteggiamento di apertura verso i loro suggerimenti sull‘usabilità e le funzionalità da introdurre nelle future versioni dei prodotti. Grazie al rapporto stabilito con Infor il responsabile  di Marchesini Group può conoscerne i programmi di sviluppo e questo fornisce la convinzione che le evoluzioni tecnologiche e di prodotto previste permetteranno di raggiungere risultati sempre migliori. “La scelta di un ambiente integrato e allo stato dell’arte come LN 10.3 – afferma Roberto Altena –  costituisce per il Gruppo Marchesini un investimento nelle tecnologie e nell’approccio seguito da Infor che fornirà risultati sempre maggiori con l’andare del tempo.  Ci permetterà infatti di stare al passo con l’evoluzione di questi prodotti per sfruttare tutte le nuove funzionalità di nostro interesse che saranno presenti nelle prossime nuove versioni”. Il Gruppo Marchesini è un’azienda in continua crescita, che si muove velocemente sul mercato e che si caratterizza per la grande rapidità nella presa di decisioni e Roberto Altena è convinto che l’attuale infrastruttura IT costituisca una leva importante per consolidare gli obiettivi di flessibilità, adattabilità al mercato, ed efficienza dei processi gestionali, collaborativi e decisionali che l’azienda si è posta.

“Grazie alla scelta che abbiamo fatto delle tecnologie di Infor e alla conoscenza delle sue strategie, crediamo di disporre oggi di una piattaforma allo stato dell’arte, in grado di accompagnare al meglio oggi e in prospettiva la dinamicità e la continua crescita della nostra azienda”.

Roberto Altena, Responsabile Sistemi Informativi Gestionali di Marchesini Group  S.p.A. 

Scarica la Case History

Marchesini_ico

Per saperne di più

Infor ION

ION_ico

Infor Ming.le

mingl_ico

Infor LN

LN_ico